Crea sito

Coronavirus, la lettera degli infermieri romani a Conte: “Non siamo eroi tenetevi i vostri 100 euro”

“Noi non li vogliamo quei soldi se li tenga e piuttosto li impieghi per la ricerca anche in capo al mondo se necessario, dei dispositivi di protezione individuale per tutte le persone coinvolte”. I medici in prima fila contro il coronavirus chiedono poi di rimettere “mano al contratto collettivo nazionale” perché al momento “guadagniamo 1500 euro al mese”.Continua a leggere

Sorgente: Coronavirus, la lettera degli infermieri romani a Conte: “Non siamo eroi tenetevi i vostri 100 euro”